Pro Loco Montelibretti
Cerca nel sito:

Il fenomeno dell’incastellamento si ebbe a Montelibretti, come nel resto della Sabina, a partire dal VII° sec al X° sec. Sotto la spinta delle scorrerie dei longobardi, prima, e poi di quelle ben più cruente e distruttive dei saraceni.

Le popolazioni abbandonarono i vecchi centri urbani ubicati nelle fertili pianure per costruire nuovi insediamenti meglio difendibili sulle cime di colline e impervie alture. Nella quasi totalità i centri della Sabina vennero fondati intorno al IX°- X° secolo.

Il castello sorse su di un antico castrum detto dapprima Mons Brictorum o de Brictis. I primi signori proprietari, di cui si ha notizia, furono nel XII° sec. La famiglia longobarda dei conti Margani e Boccamazzi, per giungere nel XIV° sec. Agli Orsini che unendolo nel XVI° sec.

Banca d’Italia nel settembre del 1900.Ad altri feudi confinanti formarono un vero stato, lo stato di Montelibretti. Nel 1644 gli Orsini cedettero tutti i feudi della zona a Taddeo Barberini che ne adattò il castello alle nuove esigenze residenziali ergendovi un palazzo baronale. Nel 1811 passò ai Colonna Sciarra. Dette proprietà furono espropriate in danno del principe Maffeo Barberini Colonna Sciarra.

Rivendute nel 1905 al senatore G. Bombrini, che, a sua volta, li rivendette al duca Pietro Lante della Rovere nel 1909.

Oggi il castello ci appare con una struttura molto compatta, 2 torri perimetrali sono intercluse nei muri edificati nel XVII° sec., rendendolo più vivibile.

Pro Loco Montelibretti
Via Castellana, 9
00010 Montelibretti (RM)
Tel: 338.5055106
Email: info@prolocomontelibretti.it
CF: 94002120585
Iscritta presso Reg. Imprese Tivoli
Serie 3 N° iscirizione 989
Per gli utenti
Seguici su: